SMO - Slovensko Multimedialno Okno Krajinski in pripovedni muzej - Museo di paesaggi e narrazioni - Landscape and narrative museum SMO - Krajinski in pripovedni muzej - Museo di paesaggi e narrazioni - Landscape and narrative museum
IMG_6187

Meja (confine) è una scultura multimediale che mostra la trasformazione nel tempo, dal VI sec ad oggi, del confine orientale d’Italia.
Il racconto sulla mutevolezza del confine si può vedere proiettato e animato su un modello tridimensionale che riproduce l’orografia del territorio. Sono riconoscibili le cime delle montagne, le valli e i fiumi che le percorrono, il mare e la costa. Questo tavolo di contenuti con il quale il visitatore interagisce e esplora nel tempo è uno strumento utile a comprendere la storia d’Europa e la multiculturalità del Friuli Venezia Giulia.
Il confine quindi non è solo una linea che marca una separazione, ma è un luogo, un paesaggio che intreccia storia e cultura.

Stare sul confine, vivere la liminarità, richiede a ciascuno di noi la disponibilità e la volontà di compiere un’esperienza di apprendimento oltre le abitudini, al di là delle convenzioni e dei preconcetti che ciascuno di noi può avere (Piero Zanini)

Ideazione e coordinamento: Donatella Ruttar
Ricerca storica: Giorgio Banchig
Progetto dell’installazione multimediale: Out Of Format
Tecnico elettronico multimediale: Valerio Bergnach